Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca Puccini e la sua Lucca

Celle dei Puccini

In questa casa di famiglia, il maestro trascorse le sue vacanze estive con i fratelli.
Dal 1976 la casa degli avi di Puccini, precedentemente acquistata dall’Associazione Lucchesi nel Mondo, è divenuta un museo che custodisce numerosi cimeli pucciniani donati dagli eredi.
Le stanze sono meravigliosamente mantenute con i mobili della famiglia, ritratti, lettere, il piano su cui il maestro compose parte della Madama Butterfly, il fonografo donato a puccini da Thomas Edison, fogli e appunti di musica.
Al primo piano la sala ricostruisce l’ambiente di soggiorno di una famiglia di musicisti, la camera contiene arredi originali della casa natale di Lucca, la cucina ricostruisce il tipico arredamento di una cucina di paese. Il piano superiore è dedicato agli avi, ai ricordi di famiglia e altri documenti.

Galleria Fotografica:

  • Celle dei Puccini
  • Celle dei Puccini